NICOLAS DENINO

TRANSPARENCY

La serie è stata realizzata durante il primo periodo di confinamento nel marzo 2020, l’artista ha dunque utilizzato quello che riusciva a reperire in casa per poter creare. Questo limite ha però creato le condizioni per produrre una serie particolarmente significativa dove vediamo dei fogli trasparenti come sfondo alla proliferazione di tondi blu. Oggi il numero delle cose visibili non fa che diminuire, la tecnologia viene sempre più dissimulata, è presente ma invisibile. Anche un virus lo è, presente ma invisibile. Ed è in grado di condizionare la vita della collettività, l’isolamento non è più una scelta ma diviene una forma di salvezza. La trasparenza dei fogli è una pellicola sottile, la pelle del mondo su cui gli individui scivolano come in delle parentesi di attesa.

Francesca Pagliuca