NICOLAS DENINO

ROOTS

Nella serie Roots elementi prelevati dal mondo della natura, dei rami o frammenti arborei consunti, sono parzialmente ricoperti di colore blu. I rami di un albero possono forse rappresentare le diverse individualità che prendono forma da un’unica fonte, da un’unica radice?  Da un lato osserviamo l’unicità di ogni singola forma e dall’altro la constante del colore blu come elemento comune che ricorda un’unità perduta. Da un lato il soggettivismo esasperato, l’individualismo, la solitudine, dall’altro la possibilità di trovare una comune origine, una fonte comune. Seguendo questo duplice sguardo le sculture rivelano una ricerca che ha origine nell’ascolto e nell’esplorazione dell’esistente dove un intervento minimo sulla materia riesce a rendere visibile un legame profondo che pur sembrava perduto.

Francesca Pagliuca